fbpx

Programma

Natura e cultura in Val D’Orcia (SI)

GRUPPO TREKKING
Data: 25 Mag 2019 09:00 - 26 Mag 2019 16:00

Luogo: Val d'Orcia  |  Città: Pienza, Italia

Per la nostra terza uscita del 2019 abbiamo scelto le dolci crete senesi e la spettacolare Val d’Orcia. Il territorio qui consente un viaggio nelle sensazioni oltre che nei luoghi. Un viaggio che merita il suo tempo ed al quale noi potremo invece frettolosamente dedicare, per ora, solamente un fine settimana. Eppure ci concederemo il lusso di fermarci di tanto in tanto e farci avvolgere dalle morbide colline, i campi ondulati, le strade senza fine, i borghi medievali e le impavide rocche che punteggiano questa angolo di Toscana. E ognuno ritroverà l’armonia delle proprie emozioni, da raccontare magari alla sera con un buon bicchiere di rosso in mano.  Un'altra proposta ESCLUSIVA del Gruppo Trekking "Bandane Nere"!

Programma
Sabato 25 – Pienza e San Quirico. – Il percorso di oggi ci consente di compiere un vasto anello tra Pienza e San Quirico d’Orcia, due autentiche perle architettoniche d’Italia. Ci addentreremo tra le tipiche colline senesi e gli immancabili cipressi, alcuni addirittura comparsi in un celebre film con Russel Crowe! Ma soprattutto potremo goderci gli spazi e i silenzi di queste terre. Lasciamo dunque le nostre auto a Pienza ripromettendoci di visitarla al nostro ritorno e partiamo lungo una delle innumerevoli strade bianche che serpeggiano tra le colline. La vista insegue e gioca con il profilo delle colline, punteggiate di isolati casolari. Passiamo così vicino al famoso Podere Vitaleta e alla sua minuscola chiesetta circondata da cipressi, una delle vedute più celebri di questa zona. Poi ancora colline e campi a perdita d’occhio fino alle mura di San Quirico d’Orcia, che val bene una visita e una sosta ristoratrice. Soddisfatti i nostri appetiti cultural gastronomici imbocchiamo la strada del ritorno verso Pienza. Partiamo in leggera discesa ma poi la strada sale sulla prima collina e prosegue mantenendosi sul colmo del rilievo. Vari saliscendi si susseguono, attraversando di quando in quando piccoli torrentelli e, dopo l’ennesima curva, Pienza è chiaramente visibile sulla cima del colle dove sorge. Un’ultima rampa ci fa infine arrivare proprio nel centro cittadino animato dal brusio del sabato pomeriggio che, dopo i silenzi della campagna, ci sembrerà un baccano infernale.

Domenica 26 – “Avinionis balnea” e la Via del grano - Il percorso di oggi è molto vario e offre grandi vedute. Segue un profilo altimetrico caratterizzato da molteplici saliscendi e si svolge principalmente su strade comunali non asfaltate e in parte su sentieri. Punto focale del tour è senza dubbio Bagno Vignoni e la sua caratteristica vasca termale esterna. Ma sarà un susseguirsi di celebrati panorami e borghi suggestivi ciò che ci aspetta oggi. Raggiungiamo dunque in auto Bagno Vignoni. Rimandando la visita del borgo al nostro ritorno, ci incamminiamo lungo l’antica strada che ci porta a Vignoni Alto e al suo splendido castello. Da qui la vista spazia sulle dolci colline attorno e sul fondovalle dove si possono facilmente individuare tutti i celebri castelli della Val d’Orcia. Dopo una breve visita lasciamo il piccolo borgo per risalire ancora fino ad incrociare la strada che proviene da San Quirico d’Orcia. La strada si snoda tra campi coltivati e vigneti che degradano verso la grande conca della Val d’Orcia. Lontano svetta maestosa la mole massiccia del Monte Amiata. Proseguiamo ancora tra case coloniche e immancabili cipressi fino a raggiungere il famoso castello di La Ripa, uno stupendo edificio costruito su uno strapiombo dove si apre uno degli scenari più celebri della Val d’Orcia. Dopo avere goduto della spettacolare veduta della Ripa, torniamo indietro e iniziamo a scendere per l’antica strada del bosco verso il fiume. La strada, oggi un sentiero, scende lentamente verso l’Orcia, è costantemente ombreggiata e, in un ambiente naturale splendidamente selvaggio, ci porta in un luogo che ha ancora grande fascino: il Ponte di Mulina. Da qui la strada sale verso Rocca d’Orcia e il suo caratteristico castello, ma noi invece risaliamo il corso del fiume e, dopo aver guadato un piccolo torrente, chiudiamo l’anello arrivando a Bagno Vignoni. Ora abbiamo il tempo per una visita del borgo, per berci un caffè e dire arrivederci a questo affascinante lembo di Toscana.

24/04/2019 ATTENZIONE. Iscrizioni chiuse. 

 

Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Luogo
53026 Pienza SI, Italia

 

Google Maps


 

Altre date


  • Da 25 Mag 2019 09:00 a 26 Mag 2019 16:00

Powered by iCagenda

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.